Estate montalbanese: gli appuntamenti nel Borgo più bello d’Italia continuano

Torre di luce

Estate montalbanese: gli appuntamenti nel Borgo più bello d’Italia continuano

Proseguono gli appuntamenti nel Borgo più Bello d’Italia 2015 e giugno si preannuncia un mese caldo e pieno di novità. Arte, storia, cultura ed eventi proposti in compartecipazione con la Regione Sicilia e le associazioni operanti sul territorio, daranno il via alla stagione estiva montalbanese.

Il programma si aprirà oggi 7 giugno 2015 con la XII giornata nazionale dello sport. Dopo Palermo, Ragusa, Siracusa e altre città italiane, Montalbano dedica spazio ai più giovani ed agli amanti dello sport. La manifestazione promossa dal CONI Regione Sicilia prevede prove e laboratori in discipline diverse, animazione e divertimento per sensibilizzare il grande pubblico alla lotta contro il diabete e le malattie cardiovascolari. Nella stessa giornata seguiranno la cerimonia di scopertura di una copia della targa “Borgo dei Borghi 2015” in presenza dell’on. Ardizzone, la terza edizione dell’Insabbiata, organizzata dalla confraternita del SS Sacramento e diretta da Giulio Iaccovacci con la collaborazione dei ragazzi di Montalbano, nonché l’accensione della torre di luci, simbolo dei borghi italiani. Ospiti il dottor Rocco Scimone, presidente della Soprintendenza dei Beni culturali di Messina, l’on. Marcello Greco nella duplice veste di presidente della Commissione Cultura Regione Sicilia e Vicesindaco di Montalbano Elicona, il direttore regionale della SIAE e l’ingegnere capo del Genio Civile Leonardo Santoro.

Il 13 giugno 2015 invece alle ore 19,00 nella chiesa di San Michele Arcangelo, verrà inaugurata la mostra di paramenti sacri su iniziativa di Mons. Benedetto Rotella. La mostra, che mette in evidenza l’evoluzione stilistica dell’ornato e del ricamo dal XVI al XIX secolo, sarà visitabile fino al mese di ottobre. Essa rappresenta un’occasione singolare per il Comune di Montalbano, poiché fonte di conoscenza di un passato illustre, nonché testimonianza della presenza di una colta committenza, coadiuvata da una raffinata nobiltà e dall’ardore di un popolo, che desiderava esprimere la propria reverenza nei confronti del sacro attraverso la realizzazione di ciò che è bello. Presenta la dott.ssa Giusy Larinà. A seguire il 14 giugno a Braidi si aprirà la diciassettesima edizione dell’Infiorata con la partecipazione di Stella Giunta, miss Comuni Fioriti.

Il 21 giugno l’Associazione Giovan Guerino, presieduta dall’avv Giuseppe Spinella, organizzerà la prima Festa d’Estate. Balli, canti, spettacoli e sfilate di gruppi folkoristici animeranno le vie del borgo, impreziosite non solo dai partecipanti all’estemporanea di pittura, ma anche dagli stand della mostra di antiquariato e vintage. Il tutto accompagnato da visite guidate in paese, una degustazione di prodotti tipici delle “Terre di Montalbano” ed un concorso fotografico, che si svolgerà durante il tour in elicottero, verso le mitiche rocce dell’Argimusco.

In chiusura, giorno 28 al Castello di Federico III d’Aragona, andrà in scena lo spettacolo “Adesso parlo Io” della dott.ssa Tosi Siragusa e sponsorizzato dalla Soprintendenza dei Beni Culturali di Messina. Il progetto teatrale, presentato lo scoso 3 marzo al Castello di Spadafora, propone un’importante riflessione sulla figura e il ruolo della donna attraverso il mito e la modernità.

Per la realizzazione degli eventi eventi in programma il sindaco dott Filippo Taranto rivolge un particolare ringraziamento all’on. Ardizzone e alla Regione Sicilia.

Ipazia88

0 Condivisioni

L'autore

Francesca Bisbano

Giornalista pubblicista dal 2013, dal gennaio 2015 collabora con il comune di Montalbano Elicona per migliorarne i canali di pubblica informazione.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.