Quarto Raduno d’Auto d’epoca nel Borgo più Bello d’Italia

macchina d'epoca

Quarto Raduno d’Auto d’epoca nel Borgo più Bello d’Italia

Il ventuno giugno 2015 a Montalbano Elicona, si rinnova l’appuntamento con i veicoli storici italiani. L’evento patrocinato da l’A.S.I. (automoto club storico italiano) e l’A.M.A.VE.S. (Associazione Messinese Amatori Veicoli Storici), fondata nel 1983 a Montalbano Elicona per volere del Professore Gaetano Pantano, è il quarto raduno a calendario nazionale, che promuove la cultura del motorismo storico italiano.

Dopo gli appuntamenti di maggio e giugno, col club catanese CT-1, il “Vcc Veteran Car Club Etneo” e il Club “Il Minotauro” di Siracusa, che ha visto un’esposizione riservata a “vetture aperte” fino 1985, il comune di Montalbano Elicona ospiterà alle ore 10,00 in piazza Maria SS della Provvidenza il club “La Manovella” di Acireale. Cinquanta auto d’epoca, sfoggeranno tutta la loro eleganza nel centro del Borgo più bello d’Italia, per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla bellezza e il prestigio del patrimonio storico motoristico nazionale.

Una mattina di storia e passione, offerta dal piccolo comune nebroideo, ove l’impegno dei cittadini e dell’amministrazione si traduce in un dialogo continuo con le istituzioni, finalizzato al rilancio del territorio locale. Ancora una volta l’obbiettivo è investire sul turismo, perché l’esposizione rappresenti non solo un punto di riferimento importate per appassionati ed esperti in materia, ma anche l’occasione per incentivare il recupero e la conservazione, del patrimonio storico nazionale in quello che si preannuncia come evento turistico di portata sovraregionale.

Si ringraziano il sindaco dott Filippo Taranto, l’amministrazione comunale e il Prof. Gaetano Pantano, che ha promosso l’evento.

0 Condivisioni

L'autore

Francesca Bisbano

Giornalista pubblicista dal 2013, dal gennaio 2015 collabora con il comune di Montalbano Elicona per migliorarne i canali di pubblica informazione.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.