Montalbano con Eataly ad Expo 2015: si promuove il territorio raccontando la biodiversità italiana dal punto di vista della storia, dell’arte e delle tradizioni.

Montalbano con Eataly ad Expo 2015: si promuove il territorio raccontando la biodiversità italiana dal punto di vista della storia, dell’arte e delle tradizioni.

Brocure Montalbano Elicona EXPO 2015Spazio in prima fila per Montalbano Elicona ad EXPO 2015, che nel padiglione EATALY dal 28 settembre al 4 ottobre, presenterà la biodiversità siciliana.

La partecipazione dei borghi all’evento rappresenta la volontà di far conoscere al mondo il fascino dell’Italia nascosta. Ben 163 comuni animeranno lo stand dedicato all’Associazione con degustazioni di eccellenze e tipicità, offerte dagli enti, Ecce Italia e il Consorzio dei Produttori dei Borghi più Belli d’Italia.

“La nostra presenza nell’area riservata ai Borghi più belli d’Italia è un importante momento di promozione di Montalbano e del territorio nebroideo. Avremo l’opportunità di presentare al meglio iniziative e manifestazioni culturali in programma, nonché mostrare ai visitatori di tutto il mondo, il patrimonio culturale, storico e paesaggistico del Borgo dei Borghi 2015”. Questo è quanto ha dichiarato il sindaco Filippo Taranto in previsione dell’avvenimento, che vede ancora una volta la Sicilia in crescita fra le maggiori destinazioni d’interesse italiano.

L’obiettivo è offrire una valida alternativa alle mete turistiche tradizionali. Si puntaMerlo sul territorio, perché è questo che determina la crescita economica e sociale locale. Di conseguenza la migliore strategia nel settore è l’azione congiunta, un intervento articolato lungo un circuito che insista su aree più grandi. Oltre il luogo o il singolo posto, ciò che va mostrato è uno spaccato dell’essere siciliano, perché ad arricchirsi sia non solo il destinatario, ma anche il produttore dell’intero sistema.
Fare turismo è raccontare sé stessi, dove e come si vive.

Questo è quanto Montalbano Elicona suggerirà in occasione dell’appuntamento continentale di fama mondiale. Così da un lato pane, vino, formaggi e altre delizie montane, narreranno ai presenti la genuinità della tradizione nebroidea, il 10 e 11 ottobre per altro protagonista dell’iniziativa promossa dall’Assessorato Regionale al Turismo come “I borghi del Gusto, Eco e slow” in viaggio tra Savoca, Novara di Sicilia, Castroreale, Montalbano Elicona, Castelmola, San Marco D’alunzio e Castiglione di Sicilia; dall’altro le nuove brocures sul Borgo dei Borghi illustreranno la storia di un pesino, che ben si integra nel travagliato passato siciliano.

Montalbano è pronto a promuovere la terra di sole, di vento e di mare, che è la Sicilia, per questo nei prossimi mesi non mancheranno eventi di grande valenza sociale. Tra tutti il Convegno regionale di Storia Millenaria del 9-10 e 11 ottobre al castello sulle risorse della Piana di Milazzo, le Architetture Rurali di Ucria, l’Argimusco, il Val Demone, i Nebrodi e le zone limitrofe, seguito dal Mistico Fest del 5,6, e 7 dicembre 2015, con i quali si continua a sostenere la politica di crescita relazionare, tra un numero sempre più consistente di comuni e province siciliane.

Ipazia88


L'autore

Francesca Bisbano

Giornalista pubblicista dal 2013, dal gennaio 2015 collabora con il comune di Montalbano Elicona per migliorarne i canali di pubblica informazione.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.