Festa dei Morti: addio ad Angelo Casella presidente dell’Associazione A.M.A.L.A.C.

Angelo Casella

Festa dei Morti: addio ad Angelo Casella presidente dell’Associazione A.M.A.L.A.C.

Scomparsa improvvisa del caposquadra dei Vigili del Fuoco in pensione. Montalbano si stringe alla famiglia Casella, onorando l’uomo che nel 2003 ottenne la medaglia d’oro al valore civile



angelo_casellaCome diceva “Paul Valèry”, scrittore e filosofo francese del primo novecento “la morte è una sorpresa che rende inconcepibile il concepibile”. Ed è proprio fra stupore e incredulità che sul web si apprende la scomparsa di Angelo Casella, presidente dell’ A.M.A.L.A.C. (Associazione Montalbanese Arcieri Lanciatori di Asce e Coltelli).

Ignote le cause del decesso, sopravvenuto tra la notte di martedì e la mattina di mercoledì 2 novembre. La comunità affranta si unisce al dolore della famiglia e lo ricorda come un uomo speciale. Questo in quanto il 16 febbraio del 2003 Angelo, caposquadra dei Vigili del Fuoco di Sant’Agata di Militello, fu il primo a prestare soccorso alla famiglia Salpietro, durante un terribile incendio divampato in casa per una fuga di gas. Nonostante fosse sprovvisto di protezioni e attrezzature adeguate, in quell’occasione salvò la vita a Maria Indaco e alla figlia Valeria.

Oltre ai meriti riportati sul lavoro, Angelo Casella era una personalità eclettica e dinamica. Dalla passione per  la botanica e il tiro con l’arco nutriva interesse per il restauro e la lavorazione del legno, in una piccola bottega di paese. Il 10 febbraio del 2000, invece, nella tredicesima puntata della settima edizione di “Scommettiamo che” condotta da Fabrizio Frizzi, in poco più di tre minuti tagliava a metà un’autovettura. Ancora, non erano mancate per lui le occasioni di mettersi in gioco per rilanciare l’economia del piccolo borgo, come l’ultima idea di realizzare un sito di acquacoltura nel fiume Elicona.

Domani pomeriggio si svolgeranno i funerali nel santuario della Madonna della Provvidenza.

Francesca Bisbano