Comuni Fioriti : a Montalbano Elicona si programmano nuove strategie per la cura del verde e degli spazi pubblici

Comuni Fioriti : a Montalbano Elicona si programmano nuove strategie per la cura del verde e degli spazi pubblici

Chiusosi il Capitolo Concorso Nazionale Comuni Fioriti, il primo cittadino annuncia i programmi per il 2016

 

montalbanoeliconacomunefiorito2015

“Due fiori rossi non sono un semplice risultato, ma un punto di partenza per reinvestire sulla cura del verde pubblico” dichiara il sindaco, dottor Filippo Taranto, a due settimane dalla chiusura del Concorso Nazionale Comuni Fioriti.

Dopo i risultati dell’ultima edizione, tenutasi ad Alba (CN) lo scorso 14-15 novembre e i successi conseguiti dalla Sicilia con l’assegnazione di 4 fiori rossi al Comune di Terme Vigliatore e la scelta di Adela Moldovan di Forza D’Agrò, come rappresentante regionale alla successiva fase “Communities in bloom”, Montalbano Elicona guarda oltre.

Con i fiori si punta a rendere accogliente il paese e valorizzare l’architettura del borgo antico, poiché il connubio stradaconulivimontalbanoelicona borghi-comuni fioriti ha migliorato l’immagine del luogo e innalzato gli indici di gradimento dei visitatori. Un comune pulito è segno di cura e motivo di vanto per i suo cittadini, soprattutto quando sono i viaggiatori ad apprezzare le suddette qualità.
Inoltre gli investimenti nel settore hanno sempre grandi ritorni sulla qualità della vita. All’interno delle aree urbane, infatti, alberi, fiori, prati, aiuole, orti e giardini, costituiscono un importante elemento di presenza ecologica e amibientale, per mitigare in modo sostanziale gli impatti prodotti dalla presenza delle edificazioni e delle attvità dell’uomo. Il verde regola gli effetti del microclima cittadino, regimando i picchi termici estivi con il suo effetto di “condizionamento” naturale dell’aria. In aree degradate e sensibili poi, aiuta a tutelare il territorio. Soddisfa le esigenze ricreative della collettività, migliora l’umore e favorisce il benessere psicologico e mentale delle persone, che nè usufruiscono.

Ed è sulla base di questa consapevolezza che a Montalbano Elicona il sindaco pensa alla creazione di “Volontari del verde”, cui affidare l’abbellimento di quartieri o settori; al mantenimento di orti e balconi fioriti, l’uno sinonimo di bellezzza, l’altro di benessere della famiglia, nonché a rafforzare la collaborazione con cittadini e comuni aderenti al circuito. In attesa dunque che nel Borgo dei Borghi 2015 possa essere primavera tutto l’anno, un ringraziamento particolare va a Michele Isgrò, Coordinatore Comuni Fioriti per la Sicilia, ad Asproflor Italia, la Citta di Alba e tutta la Giuria Nazionale dei Comuni Fioriti con Renzo Marconi (presidente) Salvatore Domolo (giudice nazionale comuni fioriti) e Gualtiero Grilli (fotografo ufficiale comuni fiorti).

 

Francesca Bisbano

Guarda la premiazione Concorso Comuni Fioriti 2015 in onda su Agrisapori :


Concorso Nazionale Comuni Fioriti: a fine agosto selezione comunale per designare l’erede di Stella Giunta

Il 30 agosto 2015 con la Serata della Bellezza a Montalbano Elicona, si riapre il capitolo “comuni fioriti” per la scelta dell’erede di Stella Giunta. Così in compagnia dell’ attuale miss comuni fioriti Italia, tutte le ragazze montalbanesi di età compresa tra i 16 e i 25 anni, potranno partecipare gratuitamente alla prima selezione della competizione nazionale.

L’evento è abbinato al Concorso Comuni Fioriti Italiani, la cui premiazione si terrà giorno 14 e 15 novembre ad Alba-Cuneo per la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco. E’ l’appuntamento dedicato alla moda, il talento e la capacità di rappresentare il Borgo più bello d’Italia nella sfida, promossa da Asproflor in molte città italiane e che per la Sicilia vede concorrere Terme Vigliatore, Sinagra, Venetico, Forza D’Agrò, Gallodoro, Roccafiorita, Librizzi, Gangi e Aci Bonaccorsi.

Sono circa 25.000 le località nazionali e non, che oggi partecipano ai concorsi annuali di fioritura, con importanti ricadute sull’immagine turistica e la qualità della vita. Nel corso del tempo infatti e con risorse limitate, queste iniziative hanno promosso tra le amministrazioni comunali e i cittadini un sano spirito di concorrenza ed emulazione, trasformando intere regioni in ridenti giardini fioriti. Non a caso, il motto degli enti aderenti al circuito dei comuni fioriti è proprio “Fiorire è accogliere”, perché non solo si renda più vivibile il proprio territorio, ma si realizzi anche un obiettivo concreto, che attraverso la cura del bene comune, si traduca in tutela intelligente degli spazi collettivi.

L’edizione 2015 del Concorso Comuni Fioriti, prevede dunque l’assegnazione da uno a quattro fiori a seconda del livello di fioritura ottenuto, nonché premi speciali per la provincia, il municipio, la scuola, la casa, l’albergo o il monumento più fiorito. Oggetto d’attenzione sarà anche la partecipazione degli italiani all’iniziativa, quanto la loro sensibilizzazione al tema della salvaguardia del verde e dell’ambiente locale. I primi classificati riceveranno premi di 2000 e 1000 euro in piante e fiori, con la possibilità di aderire al Concorso Entente Florale Europeo 2016.

Montalbano, che ha già catturato l’attenzione dei giudici nazionali in visita al borgo lo scorso 6 agosto, sposa il progetto con l’intento di stimolare sempre più la permanenza turistica sul territorio. Così il piccolo comune montano, apprezzato per la cordialità della gente, la storia, l’architettura e la suggestività dei suoi paesaggi, da Renzo Marconi presidente Asproflor, Salvatore Domolo giudice ed esperto in cultura floreale, Michele Isgrò giudice nazionale comuni fioriti e Gualtiero Grilli, fotografo ufficiale comuni fioriti, intende ancora una volta conquistare l’Italia con la magia dei colori e la genuinità dei sapori dei nebrodi.

Francesca Bisbano (Ipazia88)

Selezione comunale miss comuni fioriti Montalbano Elicona

Per maggiori info rivolgersi a Stella Giunta