Concorso Nazionale Comuni Fioriti: a fine agosto selezione comunale per designare l’erede di Stella Giunta

Concorso Nazionale Comuni Fioriti: a fine agosto selezione comunale per designare l’erede di Stella Giunta

Il 30 agosto 2015 con la Serata della Bellezza a Montalbano Elicona, si riapre il capitolo “comuni fioriti” per la scelta dell’erede di Stella Giunta. Così in compagnia dell’ attuale miss comuni fioriti Italia, tutte le ragazze montalbanesi di età compresa tra i 16 e i 25 anni, potranno partecipare gratuitamente alla prima selezione della competizione nazionale.

L’evento è abbinato al Concorso Comuni Fioriti Italiani, la cui premiazione si terrà giorno 14 e 15 novembre ad Alba-Cuneo per la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco. E’ l’appuntamento dedicato alla moda, il talento e la capacità di rappresentare il Borgo più bello d’Italia nella sfida, promossa da Asproflor in molte città italiane e che per la Sicilia vede concorrere Terme Vigliatore, Sinagra, Venetico, Forza D’Agrò, Gallodoro, Roccafiorita, Librizzi, Gangi e Aci Bonaccorsi.

Sono circa 25.000 le località nazionali e non, che oggi partecipano ai concorsi annuali di fioritura, con importanti ricadute sull’immagine turistica e la qualità della vita. Nel corso del tempo infatti e con risorse limitate, queste iniziative hanno promosso tra le amministrazioni comunali e i cittadini un sano spirito di concorrenza ed emulazione, trasformando intere regioni in ridenti giardini fioriti. Non a caso, il motto degli enti aderenti al circuito dei comuni fioriti è proprio “Fiorire è accogliere”, perché non solo si renda più vivibile il proprio territorio, ma si realizzi anche un obiettivo concreto, che attraverso la cura del bene comune, si traduca in tutela intelligente degli spazi collettivi.

L’edizione 2015 del Concorso Comuni Fioriti, prevede dunque l’assegnazione da uno a quattro fiori a seconda del livello di fioritura ottenuto, nonché premi speciali per la provincia, il municipio, la scuola, la casa, l’albergo o il monumento più fiorito. Oggetto d’attenzione sarà anche la partecipazione degli italiani all’iniziativa, quanto la loro sensibilizzazione al tema della salvaguardia del verde e dell’ambiente locale. I primi classificati riceveranno premi di 2000 e 1000 euro in piante e fiori, con la possibilità di aderire al Concorso Entente Florale Europeo 2016.

Montalbano, che ha già catturato l’attenzione dei giudici nazionali in visita al borgo lo scorso 6 agosto, sposa il progetto con l’intento di stimolare sempre più la permanenza turistica sul territorio. Così il piccolo comune montano, apprezzato per la cordialità della gente, la storia, l’architettura e la suggestività dei suoi paesaggi, da Renzo Marconi presidente Asproflor, Salvatore Domolo giudice ed esperto in cultura floreale, Michele Isgrò giudice nazionale comuni fioriti e Gualtiero Grilli, fotografo ufficiale comuni fioriti, intende ancora una volta conquistare l’Italia con la magia dei colori e la genuinità dei sapori dei nebrodi.

Francesca Bisbano (Ipazia88)

Selezione comunale miss comuni fioriti Montalbano Elicona

Per maggiori info rivolgersi a Stella Giunta


Panorama: scopri con noi cosa vedere a Montalbano Elicona

Montalbano Elicona: nuovi contributi erogati all’amministrazione per la gestione dei beni e servizi locali

(da comunicato stampa)

Risparmio, riqualificazione urbana ed energetica, sono i settori in cui il comune di Montalbano Elicona, investirà i contributi pubblici appena ottenuti per migliorare l’offerta e l’amministrazione delle risorse locali.

Tre sono i finanziamenti erogati, uno dal Ministero dello Sviluppo Economico, un altro da quello delle Infrastrutture e Trasporti e il terzo dall’Assessorato Regionale allo Sviluppo rurale, con oggetto il rinnovamento degli impianti energetici comunali, il completamento dei lavori del Corso Principe Umberto e l’installazione di un sistema wireless gratuito in vari punti della città.

Così 168.714,40 euro, rientranti nei 50 milioni previsti dal Bando CSE (Comuni per la Sostenibilità e l’Efficienza Energetica) del 28 maggio 2015, saranno utilizzati per convertire l’impianto di illuminazione, riscaldamento e climatizzazione del palazzo comunale. Niente più gas, sprechi o eccessi. Lampade led alimenteranno il sistema elettrico e pompe di calore rimpiazzeranno termosifoni e stufette. Un piano eco-green volto ad agevolare con contributi a fondo perduto progetti di efficientamento o produzione di energia sugli edifici delle Amministrazioni comunali delle Regioni Convergenza che, secondo le prescrizioni di una diagnosi energetica preliminare, hanno acquisito tramite il Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA) i prodotti e i
servizi indicati dallo stesso.

La richiesta di finanziamento è stata seguita e monitorata dagli Ingegneri Carlo Oliva, Energy manager del comune di Montalbano Elicona e Francesco Carrozza, cui va il ringraziamento del Sindaco Dottor Filippo Taranto e dell’Amministrazione comunale, per i risultati ottenuti.

Ancora 183.472,85 euro copriranno le spese dei lavori di collegamento di via Roma, via Provinciale e il centro urbano, sul quale si era già intervenuti tramite la partecipazione al Programma 6000 Campanili. In quell’occasione su 100 milioni di euro a Montalbano erano stati riconosciuti 816,328,61 euro, per la qualificazione e la manutenzione dell’area segnata. La nuova opera, che si pone a completamento di un lavoro ormai quasi terminato, è finalizzata non solo al miglioramento della viabilità cittadina, ma anche al conferimento d’ulteriore prestigio al Borgo più Bello d’Italia. Di conseguenza si vuole assicurare tanto un alto livello di decoro urbano, quanto la piena e completa fruizione da parte di cittadini e visitatori, della bellezza offerta dal territorio.

In ultimo 54.443,59 euro andranno alla realizzazione di otto punti d’accesso telematici pubblici, perché tutti possano liberamente usufruire di internet. Chiunque in piazza, nel centro storico e nelle tre frazioni di Braidi, Santa Barbara e Santa Maria, potrà dai propri tablet e smartphone connettersi al web, con la rete Wi-fi comunale. Un primo step che rappresenta la volontà dell’amministrazione di fornire un servizio, ormai fondamentale, anche ai turisti che scelgono di visitare e soggiornare a Montalbano Elicona.

Ipazia88