AGAPE 2018: Centocinquanta cavalieri templari alla corte di Re Federico

Templari a Montalbano

AGAPE 2018: Centocinquanta cavalieri templari alla corte di Re Federico

Argomenti :

Categorie: Notizie varie

Celebrata al castello di Montalbano Elicona la cerimonia d’investitura dei postulanti della onlus Nova Militia Christi- Ordine dei Cavalieri Templari

 

Anche quest’anno il prezioso borgo di Montalbano Elicona ha ospitato la conferenza Agape 2018 della Nova Militia Christi Equites Hierosolymilitani Templi.

Domenica 29 luglio il gran maestro Paolo Turiaco ha accolto entro le mura del castello Federico II la promessa, sigillata dal “si lo voglio”, di 18 postulanti al servizio di Dio e degli altri. La scelta della location non è stata casuale, poiché non si esclude che nel medioevo l’edificio abbia già ospitato i cavalieri templari.

Studi recenti, infatti, indicano la presenza dell’ordine alla corte di Re Fedrico dopo gli arresti del 1307 disposti da Filippo IV e la fuga in Sicilia. Qui il sovrano aragonese si schierò a favore dei monaci guerrieri accusati di eresia e offrì protezione a congreghe di mendicanti come i Catari o Albigesi, considerate loro alleati. Nonostante l’unione fra i due gruppi non sia stata accertata, è vero che i primi non intrapresero mai la crociata contro gli Albigesi, iniziata da Innocenzo III nel 1209. Temuto e perseguitato quel gruppo di cristiani gnostici che non si riconosceva nel clero romano, ottene asilo presso le commende dei Templari e forse anche a Montalbano Elicona, dove qualcuno ha parlato di simboli albigesi nelle chiese del borgo. In particolare le chiesette di Santa Caterina e dello Spirito Santo sono dette “chiese catare” per l’assenza di abside, presbiterio e croci, fino alla ricostruzione del tardo trecento. La stessa rosa a otto petali, che sul portale dell’una e sul prospetto dell’altra raffigura le otto direzioni del cielo è stata interpretata come simbolo dei Catari e dei Templari.

Alla nomina di elevazione a Cavaliere del Tempio – Custode di Pace ha presenziato anche il Maestro Klauss Bloss dell’Ordo Militaris Teutonicus e alcune delegazioni di cavalieri provenienti dalla Polonia, l’Estonia, l’Ucraina, la Romania e l’Argentina. L’evento dedicato all’amore universale che unisce l’umano al divino, si è concluso nella cappella reale del castello con l’omaggio e la benedizione del sepolcro di Arnaldo da Villanova.

 

Francesca Bisbano


Passeggiata a sei zampe nel Bosco di Malabotta

Appuntamento imperdibile per gli amanti degli animali. Domenica 22 luglio l’Associazione Cinofila Confido in collaborazione con il comune di Montalbano Elicona organizza la “Passeggiata a sei Zampe nel Bosco di Malabotta“.

A partire dalle ore 10,00 dall’ingresso della Riserva,  i partecipanti seguiranno il sentiero dei “Patriarchi”, dove presso Monte Croce Mancina si possono ammirare esemplari centenari di Roverella (quercus pubescens) con l’Etna sullo sfondo.

Il percorso si sviluppa su 4km di sterrato, a quota 1340 m s.l.m. e un con dislivello di circa 490 m. Si consigliano : scarpe da trekking o da ginnastica; abiti comodi; acqua; cibo secco e pettorina ad H regolabile per il proprio animale.

F.B.

 

La partecipazione all’evento è totalmente gratuita, per info e prenotazioni rivolgersi a :

Alice Pantano : 339-8661336

Caterina Farsaci : 348-6583920

 

 


Festa della repubblica : tutti gli eventi a Montalbano Elicona

Sabato 2 e domenica 3 giugno Montalbano Elicona celebra il 71°anniversario della festa della repubblica con iniziative diffuse su tutto il territorio. Ecco quali:

 

Insabbiata 2018:

Dalle ore 09,00 alle 24,00 in via Mastropaolo, saranno allestiti coloratissimi disegni di sabbia per la ricorrenza del Corpus Domini. La manifestazione promossa dalla Confraternita del SS Sacramento è dedicata al Sinodo dei Giovani.

 

Castello animato con la compagnia Batarnù:

Sabato 2 dalle ore 11,00 alle 13,30 e dalle 16,30 alle 19,00, e domenica 3 dalle ore 11,00 alle 13,30, i giullari di Re Federico II intratterranno i visitatori al castello con esibizioni e spettacoli a tema.

 

“Si torna solo da lontano- Est sud Est” : mostra fotografica di Franco Merelli

Dal 2 al 4 aprile al castello e a Palazzo Restifa, residenza storica settecentesca sita in corso Principe Umberto, sarà allestito un percorso di lettura fotografica curato da Franco Merelli. L’evento dal titolo “Si Torna solo da Lontano – Est sud Est” è stato realizzato in collabborazione con la APS “Lucia Restifa” Onlus.

 

“Passeggiata al chiaro di Luna sull’Altopiano dell’Argimusco”

Un’esperienza unica e suggestiva sarà passeggiare di notte sul sentiero di Argimusco. A 1225 m.s.l sul confine tra monti nebrodi e peloritani, la luna svelerà i misteri di rocce millenarie che da sempre hanno attratto lo studio e l’interesse dell’ uomo. Ad accompagnare il visitatore sarà una guida esperta del territorio e l’escursione organizzata da Sicilybysicily, azienda leader nel settore turistico, sarà ripetibile il 30 giugno; il 28 luglio; il 25 agosto e il 22 settembre 2018.

Salvo avverse condizioni climatiche, le viste ad Argimusco potranno essere effettuate con l’associazione CET (Centro Educazione Territoriale) di Montalbano Elicona, sabato 2 dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 17,00 e domenica dalle 10,30 alle 13,30.

 

Francesca Bisbano


Montalbano Elicona: In arrivo l’Insabbiata 2018 dedicata al Sinodo dei Giovani

Fra arte e spiritualità sabato 2 e domenica 3 giugno 2018, torna a Montalbano Elicona la tradizionale Insabbiata. L’evento promosso dalla Confraternita del SS Sacramento e diretto da Giulio Iaccovacci, sarà dedicato al Sinodo dei Vescovi su “Giovani e Fede”.

Dalle ore 09,00 alle ore 24,00 in via Mastropaolo saranno allestiti coloratissimi tappeti di sabbia per la celebrazione del Corpus Domini. Attraverso il colore, i ragazzi di Montalbano racconteranno il loro rapporto con la fede e una Chiesa Cattolica, impegnata a rivedere le sue prerogative in attesa dell’incontro di ottobre.

Non a caso la parola Sinodo indica “percorrere una strada insieme”, un cammino che le gerarchie ecclesiastiche vogliono compiere verso il mondo contemporaneo ascoltando le istanze delle nuove generazioni e indicare loro una via pastorale. In Cristo e negli insegnamenti evangelici i giovani potranno ritrovare le pratiche della “buona vita”, nonché risposta alle esigenze della vita moderna.

Tutto questo sarà rappresento nell’Insabbiata 2018 che non è solo un importante momento di comunione sociale, ma anche un’occasione per visitare Montalbano Elicona, eletto “Borgo dei Borghi 2015”.  Durante il weekend infatti Sicilybysicily azienda specialistica nel settore in collaborazione con il Comune di Montalbano Elicona, offriranno ai visitatori la possibilità di effettuare una suggestiva passeggiata al chiaro di luna sull’altopiano dell’Argimusco

F.B.

 

Per info e Partecipazioni segui l’evento FB Insabbiata 2018

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Montalbano Elicona: tante le iniziative che il primo maggio animeranno il paese

Argomenti :

Categorie: in evidenza

Tra musica, sport, spettacolo e divertimento, a Montalbano Elicona si prepara un primo maggio ricco di eventi. Dalle 10,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 19,30

Nella splendida cornice del castello Federico II, ritornano i mitici Batarnù. Dalle 10, 30 alle 13,30 e dalle 15,30 alle 19,00, giocolieri e artisti di strada riporteranno i visitatori indietro nel tempo con improvvisazioni