Montalbano Elicona : Finanziata la messa in sicurezza e l’apertura della Bretella “Mustaffi”

Montalbano Elicona : Finanziata la messa in sicurezza e l’apertura della Bretella “Mustaffi”

L’opera, che rientra nel “Patto per la Sicilia” consentirà il completamento dell’intervento di messa in sicurezza di un tratto stradale essenziale per ridurre i tempi di percorrenza del collegamento con l’autostrada A-20

Finanziata la messa in sicurezza e l’apertura della bretella “Mustaffi” lungo la strada di collegamento Montalbano-Falcone. Dopo vari passaggi burocratici, arriva il via libera definitivo alla realizzazione dell’opera del Dipartimento della Protezione Civile della Regione Sicilia. Un intervento da 384.982,73 €, stanziati con il Patto per lo Sviluppo della Regione Siciliana (Patto Per il Sud) che servirà a ridurre i tempi di percorrenza del collegamento con l’autostrada A-20 fino allo svincolo di Falcone.

A renderlo noto è una comunicazione del Sindaco di Montalbano Elicona, il dottor Filippo Taranto che con la riqualificazione del Corso Principe Umberto, il restauro del Fortilizio arabo-bizantino del castello Federico II, la consolidazione del quartiere Serro i cui lavori sono ancora in corso e la ristrutturazione della Caserma dei Carabinieri, annuncia un altro importante risultato. ” Si tratta di un lavoro volto a migliorare il benessere della comunità e a creare le condizioni senza le quale non si può pensare a uno sviluppo economico del comune” ha dichiarato il sindaco, smentendo con i fatti lo scetticismo e l’ironia degli avversari politici.

Un processo che è solo all’inizio, perchè sono in fase di definizione due ulteriori finanziamenti della Città Metropolitana di Messina presso l’Assessorato Regionale alle Infrastrutture dell’importo complessivo di 3.000.000 €. Grazie a tali fondi si potrà riqualificare l’intera strada provinciale Santa Barbara- Falcone di cui Montalbano sta puntualmente seguendo l’iter procedurale, ormai in fase di conclusione.

” Un ringraziamento particolare” conclude Taranto ” va all’onorevole Bernadette Grasso, sempre pronta ad ascoltare e seguire concretamente le istanze delle amministrazioni locali, all’ingegnere Calogero Foti, Dirigente della Protezione Civile Regionale che comprendendo l’importanza e la necessità di riattivare la Bretella Mustaffi l’ha inserita, senza esitazione, nelle opere dal suo Dipartimento, all’Ufficio Tecnico del Comune di Montalbano Elicona con i suoi funzionari, per la professionalità e il ruolo che continua ad avere nel raggiungimento degli obiettivi prefissati e all’avvocato Carmelo Mobilia che con la sua determinazione ha permesso di superare l’empasse in cui il comune si trovava a causa di un contenzioso con l’impresa esecutrice dei precedenti lavori di realizzazione della bretella”.

Francesca Bisbano


Incontro Turismo telematico

Montalbano Elicona: la gestione del turismo diventa telematica



Nasce “Lo sportello digitale regionale d’Informazione Turistica-Città di Montalbano” in collaborazione con l’Assessorato Sport, Turismo e Spettacolo della Regione Sicilia



Con un protocollo d’intesa sottoscritto dal Dipartimento Regionale Sport, Turismo e Spettacolo, il 25 novembre scorso il comune di Montalbano Elicona, ha ufficializzato l’attivazione dello “Sportello Digitale d’Informazione Turistica – Città di Montalbano”.

Nell’ottica di Rimodulazione degli assetti organizzativi dei Dipartimenti Regionali di cui all’art 49 comma 1, della legge regionale 7 maggio 2015, n 9, l’accordo ha ad oggetto la costituzione presso la sede comunale di un ramo periferico dell’amministrazione regionale, per la gestione dei servizi di assistenza e accoglienza turistica.

Unico comune dei “Borghi più Belli d’Italia” in Sicilia, ad aver ottenuto il riconoscimento direttamente dal Dottor Sergio Gelardi, Dirigente Generale del Dipartimento Regionale Sport, Turismo e Spettacolo, Montalbano ha già definito gli aspetti logici organizzativi che serviranno materialmente a organizzare il servizio. Oltre ai locali il comune metterà a disposizione della struttura, attrezzature informatiche idonee a ottimizzare la gestione della domanda locale. L’ufficio infatti avrà il compito di rilevare statisticamente le presenze turistiche sul territorio in collaborazione con il Servizio Turistico Regionale n 13 di Messina, cui fanno capo le unità operative delle Isole Eolie, Patti, Tindari, Taormina, Capo D’Orlando, Giardini Naxos e Milazzo.

Ancora si occuperà di promuovere e realizzare eventi, volti a incrementare il movimento turistico annuale. Fornirà assistenza e supporto tecnico agli operatori pubblici e privati del settore, nonché alle associazioni sportive. Vigilerà sulle imprese e le agenzie di viaggio. Effettuerà controlli e aggiornamenti continui sugli albi delle associazioni e pro-loco e potrà stipulare eventuali convenzioni con enti, quali Parco Dei Nebrodi, Parco Naxos, Museo Bernabò Brea et similia, per accrescere lo sviluppo culturale sul territorio.

Un particolare ringraziamento va poi, per la disponibilità e la collaborazione nell’attuazione del progetto al Dottor Cono Catrini, Dirigente Responsabile del Servizio Turistico di Messina.

(Redazione da Comunicato a cura di Francesca Bisbano)


Incontro tra privati e amministrazione locale per spendere meglio i soldi pubblici

Edilizia comunale su misura: i cittadini di Montalbano Elicona approvano il progetto di ristrutturazione dei locali della scuola materna

Indetta una riunione speciale con il sindaco Taranto, l’assessore alle politiche scolastiche Cettina Lenzo, il dirigente UTC ing. Massimiliano Mobilia e la direttrice dell’istituto comprensivo di San Piero Patti, per integrare i lavori di esecuzione del progetto

(redazione da comunicato stampa:)

Continuano nel comune di Montalbano Elicona le politiche di partecipazione sociale.
Lo scorso 29 settembre, il sindaco Filippo Taranto, l’assessore Cettina Lenzo, il dirigente UTC ing. Massimiliano Mobilia, la preside Clotilde Graziano, la responsabile di plesso Ida Gurgone, i genitori e le insegnanti Maria Nasisi e Francesca Camuti, hanno discusso su come fronte alle esigenze della scuola primaria del centro cittadino.

La collaborazione con l’istutuito, avviata mesi fa quando il sindaco Taranto e l’assessore Lenzo

In foto: l'ingegnere Massimiliano Mobilia (dirigente UTC comune di Montalbano Elicona) illustra alla presenza del sindaco Dott Filippo Taranto, i punti di intervento per il restauro della scuola materna del centro cittadino

In foto: l’ing Massimiliano Mobilia (dirigente UTC comune di Montalbano Elicona) illustra alla presenza del sindaco Dott Filippo Taranto, i punti di intervento per il restauro della scuola materna del centro cittadino

promuovevano incontri formativi tra i bambini per educarli alla raccolta differenziata spinta, chiama in causa i beneficiari dei servizi al fine di ottimizzare gli investimenti nel settore pubblico.

Dopo l’ammissione al finanziamento relativo alla “ristrutturazione e manutenzione straordinaria della scuola materna del centro urbano”, si pensa di ripartire dal basso. Nel corso della riunione tenutasi presso la scuola materna, i presenti hanno condiviso il progetto elaborato dagli uffici comunali competenti. I 445.000 euro finanziati, sono destinati a interventi di riqualificazione energetica dell’edificio con isolamento termico di pareti, copertura e sostituzione degli infissi; restyling degli interni; ristrutturazione degli impianti; revisione del sistema di riscaldamento e ripristino delle aree esterne con parco giochi per bambini.

Dal palazzo comunale si rende noto che sono in corso le procedure di affidamento della progettazione esecutiva, cui seguirà la gara d’appalto per l’affdamento dei lavori da completare entro il 2017. L’idea di dialogare con la scuola, nasce invece dall’esigenza di sviluppare un senso di cittadinanza più ricco. Esprimere la volontà dei genitori e degli insegnati sulle scelte dell’amministrazione locale, come sottolineato dal sindaco Taranto, non è solo un modo per prendere coscienza della realtà del territorio, ma anche una possibilità concreta di migliorare il percorso formativo dei ragazzi, offrendo loro i servizi di cui effettivamente hanno bisogno.

F.B.


Panorama: scopri con noi cosa vedere a Montalbano Elicona

Montalbano Elicona: nuovi contributi erogati all’amministrazione per la gestione dei beni e servizi locali

(da comunicato stampa)

Risparmio, riqualificazione urbana ed energetica, sono i settori in cui il comune di Montalbano Elicona, investirà i contributi pubblici appena ottenuti per migliorare l’offerta e l’amministrazione delle risorse locali.

Tre sono i finanziamenti erogati, uno dal Ministero dello Sviluppo Economico, un altro da quello delle Infrastrutture e Trasporti e il terzo dall’Assessorato Regionale allo Sviluppo rurale, con oggetto il rinnovamento degli impianti energetici comunali, il completamento dei lavori del Corso Principe Umberto e l’installazione di un sistema wireless gratuito in vari punti della città.

Così 168.714,40 euro, rientranti nei 50 milioni previsti dal Bando CSE (Comuni per la Sostenibilità e l’Efficienza Energetica) del 28 maggio 2015, saranno utilizzati per convertire l’impianto di illuminazione, riscaldamento e climatizzazione del palazzo comunale. Niente più gas, sprechi o eccessi. Lampade led alimenteranno il sistema elettrico e pompe di calore rimpiazzeranno termosifoni e stufette. Un piano eco-green volto ad agevolare con contributi a fondo perduto progetti di efficientamento o produzione di energia sugli edifici delle Amministrazioni comunali delle Regioni Convergenza che, secondo le prescrizioni di una diagnosi energetica preliminare, hanno acquisito tramite il Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA) i prodotti e i
servizi indicati dallo stesso.

La richiesta di finanziamento è stata seguita e monitorata dagli Ingegneri Carlo Oliva, Energy manager del comune di Montalbano Elicona e Francesco Carrozza, cui va il ringraziamento del Sindaco Dottor Filippo Taranto e dell’Amministrazione comunale, per i risultati ottenuti.

Ancora 183.472,85 euro copriranno le spese dei lavori di collegamento di via Roma, via Provinciale e il centro urbano, sul quale si era già intervenuti tramite la partecipazione al Programma 6000 Campanili. In quell’occasione su 100 milioni di euro a Montalbano erano stati riconosciuti 816,328,61 euro, per la qualificazione e la manutenzione dell’area segnata. La nuova opera, che si pone a completamento di un lavoro ormai quasi terminato, è finalizzata non solo al miglioramento della viabilità cittadina, ma anche al conferimento d’ulteriore prestigio al Borgo più Bello d’Italia. Di conseguenza si vuole assicurare tanto un alto livello di decoro urbano, quanto la piena e completa fruizione da parte di cittadini e visitatori, della bellezza offerta dal territorio.

In ultimo 54.443,59 euro andranno alla realizzazione di otto punti d’accesso telematici pubblici, perché tutti possano liberamente usufruire di internet. Chiunque in piazza, nel centro storico e nelle tre frazioni di Braidi, Santa Barbara e Santa Maria, potrà dai propri tablet e smartphone connettersi al web, con la rete Wi-fi comunale. Un primo step che rappresenta la volontà dell’amministrazione di fornire un servizio, ormai fondamentale, anche ai turisti che scelgono di visitare e soggiornare a Montalbano Elicona.

Ipazia88


Montalbano App

Montalbano Elicona: la nuova App di Google Play

C’è l’app per giocare, quella per chattare, navigare, ascoltare musica, trovare il servizio che interessa ed ora anche la “Montalbano Elicona App”, che dopo la vittoria del 22 Febbraio 2014 a “La Falde del Kilimangiaro” tutti vorranno  provare.

Sbarca così su Google Play, la nuovissima applicazione “for Montalbano” per ottenere in tempo reale, tutte le informazioni utili al cittadino su smartphone e tablet. Guasti? Disservizi? Comunicazioni urgenti? Niente paura c’è Montalbano Elicona App, che permetterà all’amministrazione di comunicare in tempo reale con tutti gli utenti.

Montalbano AppAmministrare non è mai stato così semplice, perché l’idea è quella di mettere in continua comunicazione, gli uffici, il sindaco e i residenti, cui andrà garantita un’effettiva partecipazione alla vita democratica cittadina. Infatti, scaricando l’applicazione, ognuno potrà rispondere ai sondaggi, esprimere le proprie opinioni, manifestare i propri disagi, conoscere piani, programmi ed eventi in paese con un semplice click, mentre per i turisti sarà più facile raggiungere itinerari, i siti d’interesse e le attività commerciali del comune.

Il servizio offerto dalla GrowApp S.r.l è una piccola guida tascabile, frutto di numerosi successi e recensioni positive su Google per i comuni che l’hanno già scelta, come Furnari, Santa Lucia del Mela, Gioiosa Marea, San Filippo del Mela, ecc ecc. Completa ed utilissima per pianificare ogni tipo di attività è acquisibile gratuitamente per le versioni Android 4.0 e superiori. Fluida, veloce e ricca dedica uno spazio anche allo shopping e i coupon, per conoscere le offerte più vantaggiose del momento. Ancora contatti, servizi, consigli su “cosa fare” e possibilità di condividere foto, video, notizie e note d’interesse sui social è idea ottimale, per far conoscere le bellezze e tutte le potenzialità del territorio.

 Il lavoro è lungo, ma le prospettive sono alte. Si spera infatti che l’applicazione possa decollare rapidamente in testa alla lista delle App più scaricate dal sito Google Play.i, per migliorare concretamente l’efficacia, l’efficienza e la trasparenza dell’amministrazione locale.